Chimuo Nureki

Chimuo NurekiChimuo Nureki ha avuto forse la storia più lunga e più varia di bakushi

La sua fama di artista della corda e la sua carriera lunga oltre cinque decenni gli valsero un seguito a livello mondiale. Prima della sua morte, era chiamato “Il più grande maestro vivente… kinbaku” Nel corso della sua carriera, Nureki è stato uno scrittore prolifico e il suo lavoro è apparso spesso su riviste giapponesi iconiche come Kitan Club e Uramado. Era strettamente associato con il fondatore di Uramado e la leggenda kinbaku, Kou Minomura.

Nureki è stato anche uno dei pochi bakushi contemporanei ad avere avuto contatti personali con Seiu Ito. I suoi scritti comprendevano articoli di riviste, libri, sceneggiature televisive e cinematografiche, nonché sceneggiature scritte per spettacoli teatrali pink live. Nureki è apparso anche in numerosi video ed è stato un primo performer in video prodotti da Art Video. È stato uno degli artisti di corde presenti nel documentario Hiroki Ryuichi, Bakushi.

Nureki Chimuo (濡木痴夢男) 1930-2013